I traumi dentali

I traumi dentali sono un avvenimento abbastanza frequente nei bambini e negli adolescenti, e interessano di solito l'arcata superiore. Statisticamente i soggetti maggiormente predisposti ai traumi sono i maschi. I traumi possono essere di diversa natura. Il dente ad esempio può essere soltanto rovinato, e in quel caso non preoccupatevi perché il vostro dentista ve lo ricostruirà con facilità. Il dente può muoversi, oppure può essere spezzato, o perso del tutto. Il consiglio, ovviamente, è quello di recarsi subito dal vostro dentista. Nell'immediato applicate del ghiaccio sulla zona interessata, che potrebbe gonfiarsi, e prendete un antidolorifico a cui siete sicuri di non essere allergici. Se il dente è stato perso, mettetelo in un bicchiere con del latte oppure con della soluzione fisiologica, e portatelo subito dal vostro dentista. L'importante è guardare in bocca e fare la conta dei denti. Ricordate che i denti da latte sono 20, quelli permanenti 32. E in caso il frammento di dente, o il dente intero, fosse stato ingoiato, non vi preoccupate, verrà naturalmente espulso. Nel latte i denti, o i frammenti, si conserveranno per circa otto ore, nella soluzione fisiologica per due. E quindi non aspettate, prendete subito un appuntamento con il vostro dentista.